Hostess e promoter sono due figure professionali che spesso vengono associate come simili, così come simili vengono considerati i servizi che offrono. In realtà, si tratta di un comune errore. Confondersi è facile, ma scegliere la figura professionale sbagliata per la propria attività di promozione può portare a risultati spiacevoli.

È bene dunque informarsi e conoscere attentamente le caratteristiche e le differenze di questi due lavori. Scopriamole insieme.

Hostess: accoglienza, immagine, cortesia

L’hostess è una figura professionale prevalentemente d’immagine. Il suo compito è accogliere, per questo sono necessarie alcune caratteristiche fisiche: giovane età, bell’aspetto, altezza minima. Si richiedono anche cortesia e conoscenza di una o più lingue, fondamentali per relazionarsi con gli interlocutori spesso stranieri. L’hostess con la sua immagine e comunicazione deve rappresentare al massimo l’identità dell’azienda.

Dove è richiesta e cosa fa

L’hostess lavora solitamente nel weekend e nei giorni festivi. Viene richiesta negli ambiti e contesti più disparati: convegni, fiere, eventi aziendali, ma anche sportivi o musicali, cene di gala, manifestazioni di vario tipo. Il suo compito è offrire accoglienza, supporto e assistenza, sia nella fase organizzativa che durante lo svolgimento dell’evento. Competenza, proattività e cortesia sono indispensabili per un servizio di alto livello.

Leggi anche: Customer service, l’assistenza al cliente è fondamentale per un’azienda

Promoter

Promoter: marketing operativo ed engagement proattivo

La promoter è una professione legata all’attività di marketing operativo ed engagement proattivo. Il suo ruolo consiste nella promozione diretta di brand, prodotti, servizi ed eventi di vario tipo. Rispetto alla hostess, non è fondamentale essere di bell’aspetto, così come non lo è la giovane età. I requisiti fondamentali sono invece una buona dialettica, spigliatezza e un pizzico di empatia, in grado richiamare il potenziale cliente.

Dove lavora e quali sono i suoi obiettivi

La promoter lavora soprattutto all’interno di spazi commerciali, fiere o luoghi pubblici, solitamente presso uno stand. Rispetto alla hostess, la promoter non deve accogliere ma interagire. La sua professione è legata al direct marketing con l’obiettivo di incrementare le vendite. Occorre soprattutto una buona comunicazione per riuscire ad attirare il potenziale cliente ed orientarlo verso l’acquisto.

Hostess e promoter condividono entrambe capacità di comunicazione, cortesia e proattività. Conoscere le caratteristiche e le differenze di queste due professioni, però, è importante per capire di che tipo di promozione l’attività ha bisogno. Reclutare i/le giusti/e promoter ed hostess è importante per accrescere la credibilità del gruppo ed apparire in tutto il suo prestigio.

 

Come possiamo essere utili?

*Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

*Acconsento di ricevere informazioni commerciali e pubblicitarie

*Consenso obbligatorio per l'utilizzo del servizio