Il mercato della distribuzione automatica generale (che riguarda cibi, bevande e caffè porzionato, ovvero quello in capsule e cialde) è in crescita. I dati del 2017 mostrano un +3,5% rispetto all’anno precedente, per un giro di affari di 3,5 miliardi di euro per 11,1 miliardi di consumazioni complessive.

Analizzando i singoli dati raccolti dallo studio di Confida realizzato in collaborazione con Accenture, è evidente come sia cresciuto l’automatico di 1,87%, ma come soprattutto sia quello porzionato ad aver fatto la parte del leone con un aumento del 5,1%. Il grosso del traino arriva dalla vendita delle capsule destinate alle famiglie +11,3%.

Distributori automatici di caffè ed acqua

Nel mercato dell’automatico a crescere in particolar modo è il consumo delle bevande fredde (+5,01%) e quello delle bottigliette d’acqua (+5,80%). In pratica dopo il caffè (un consumo pari a 2,7 miliardi) il prodotto più venduto dalle vending machine è proprio l’acqua. Il caffè, nonostante le vendite già alle stelle, ha fatto registrare un +0,59%, bene anche gli snack +0,58%, con in testa cioccolato (+3,19%) e biscotti (+4,55%).

Incentivi fiscali per le vending machine

Ma la crescita non si fermerà qui, perchè un nuovo impulso potrebbe arrivare dall’estensione degli incentivi fiscali del piano Impresa 4.0. Il ministero dello Sviluppo economico (Mise) ha infatti esteso ai distributori automatici una serie di agevolazioni. I distributori automatici di bevande e alimenti, ma anche sigarette e medicinali, sono considerati a tutti gli effetti negozi automatici (magazzini interconnessi), perché prestano in maniera autonoma un servizio.

Iper-ammortamento 2018: come ottenerlo

Potranno, quindi, godere dell’iper-ammortamento in misura pari al 250%, ma sarà un beneficio riservato solo ai distributori di ultima generazione, quelli denominati “smart” che hanno i requisiti richiesti dalla normativa. Si tratta di distributori smart e interconnessi che comunicano con una piattaforma cloud integrata in una programma per la gestione di malfunzionamenti e del magazzino in tempo reale.

Il beneficio dell’iper-ammortamento verrà applicato a tutti gli investimenti effettuati entro il 31 dicembre 2018 o a quelli completati entro il 31 dicembre 2019, ma con la condizione che entro il 31 dicembre di quest’anno il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione. Il beneficio potrà essere anche retroattivo, per tutti gli operatori che hanno acquistato beni nel 2017.

Italia leader della distribuzione automatica

Questi benefici, secondo Massimo Trapletti, presidente di Confida, sono un riconoscimento importante per il settore della distribuzione automatica, in cui l’Italia è leader a livello internazionale. L’Italia ha, infatti, la più grande catena distributiva alimentare automatica di tutta Europa: oltre 800mila distributori automatici installati in tutta la Penisola.

Stai pensando di installare un nuovo distributore automatico nel tuo ufficio, hotel o esercizio commerciale? Contattaci per una consulenza gratuita!

 

Come possiamo essere utili?

*Ho letto e accetto l’informativa sulla privacy

*Acconsento di ricevere informazioni commerciali e pubblicitarie

*Consenso obbligatorio per l'utilizzo del servizio